Arezzo e le vallate

Scarica la Guida Viaggio della Toscana >

La città di Arezzo sorge in epoca pre-etrusca in un'area abitata sin dalla preistoria, nella confluenza di tre vallate, il Casentino, il Valdarno e la Val di Chiana, passaggio naturale per attraversare l'Appennino. Questa posizione fece di Arezzo un centro strategico in epoca romana.

Simbolo della città è la Piazza Grande, campionario di stili architettonici diversi, accostati con armonioso equilibrio. La piazza ospita la Giostra del Saracino, gara tra cavalieri durante la quale si riunisce un suggestivo corteo di figuranti in abiti medievali.

Arezzo-piazza grande Arezzo-Pieve Santa Maria Arezzo-Cattedrale San Donato

L'antichissima Pieve di Santa Maria è per molti la più bella chiesa di Arezzo e tra le più suggestive espressioni di arte romanica in Toscana. Altri edifici religiosi di interesse sono la Chiesa di San Domenico e la Basilica di San Francesco, che contiene una serie invidiabile di capolavori, tra i quali spicca la Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca. Ovviamente, non va dimenticato il Duomo, la Cattedrale gotica di San Donato, che si trova su di una scalinata cinquecentesca ed è caratterizzata da colorate vetrate istoriate.

Non mancano le attrazioni museali, come la Casa di Petrarca, il Museo Diocesano, il Museo d'arte medievale e moderna, il Museo Archeologico Mecenate. Da vedere anche le sale riccamente affrescate del Palazzo dei Priori, sede del Municipio.
Traccia della dominazione romana è il grande Anfiteatro in arenaria e laterizi, su un cui lato venne costruito un convento degli Olivetani, oggi Museo Archeologico.

Arezzo-palazzo Priori Arezzo-fortezza medicea Cortona

Uno splendido panorama della città si può godere dalla Fortezza medicea sul Colle San Donato, nei cui pressi si trova anche il parco cittadino più antico e suggestivo di Arezzo.

Merita una visita il principale centro culturale e turistico della Val di Chiana aretina: Cortona, una delle città più caratteristiche dell'Italia centrale, che conserva i segni dei suoi 3000 anni di storia.

Scarica la Guida Viaggio della Toscana >